sabato 16 febbraio 2013

Mezzogiorno in Musica: Birdy, la guest star dell'ultima serata di Sanremo.

Stasera la finalissima. 
[Per recuperare i precedenti appuntamenti con la kermesse sanremese, fate un salto in "Tv alla sbarra" e "My Jukebox"]
Ieri, intanto, il delizioso omaggio alla storia sanremese di cui noi giovani non abbiamo memoria, con le esibizioni di Chiara (Almeno tu nell'universo), Elio e le storie Tese (Un bacio piccolissimo) e Marco Mengoni su tutti (Ciao Amore Ciao).
E la proclamazione del vincitore della gara tra le nuove proposte:
mentre il premio della critica è andato alla coraggiosa "Il postino (amami uomo)" di Renzo Rubino, la vittoria se l'è aggiudicata Antonio Maggio (vincitore della prima edizione targata Rai di X-Factor negli Aram Quartet di Morgan) con l'orecchiabilissima, radiofonica, dalle sonorità vintage (e ruffiana al punto giusto) "Mi servirebbe sapere"
Seconda la raffinata, ma difficile "In equilibrio" di Ilaria Porceddu.
Complessivamente, la miglior competizione sanremese tra giovani dell'ultimo decennio.

Tornando alla finalissima, ospiti musicali di oggi saranno Andrea Bocelli -su cui sarebbe superfluo dire altro- e la talentuosissima Birdy, la 16enne cantante e pianista inglese ancora sconosciuta ai più in Italia.

Qui, possiamo ascoltare la sua "Skinny Love", di una delicatezza disarmante.

Nessun commento:

Posta un commento